lunedì 13 giugno 2016

Scrivener (e un dizionario migliore per il suo editor)

Inizia da oggi una nuova rubrica sui programmi di scrittura creativa, sul brainstorming, sui software per sviluppare idee et similia.

Impossibile in questo ambito non citare Scrivener, un programma di scrittura creativa molto conosciuto da scrittori, sceneggiatori, blogger; in rete ci sono guide eccellenti anche in italiano che illustrano le caratteristiche in modo ampio e particolareggiato; per esempio questa. Non mi soffermerò perciò per illustrarne l'uso o i punti di forza. Basti sapere che in un unico software è presente un editor di discreta fattura che all'occorrenza offre una visualizzazione essenziale (utile per evitare distrazioni), una "bacheca" dove poter organizzare appunti, ricerche, pdf, foto ecc.. e tante altre cose.

Potrete lavorare con capitoli, scene e quant'altro organizzandoli in modo personale ed efficiente, tenendo nello stesso  tempo a portata di mano le varie revisioni, accedendo a ricerche e ambientazioni e ad ogni tipo di file direttamente dal programma (senza cioè servirsi di software esterni, come visualizzatori di immagini, ecc...). Un uso evoluto del programma porterà ad apprezzare il modo in cui Scrivener gestisce le note o i tag, o ancora la praticità del suo motore di ricerca interno.




A chi è utile questo software? Senzaltro ad autori di saghe, romanzi lunghi, sceneggiature, articoli di una certa lunghezza; ho qualche dubbio che chi scrive racconti, romanzi brevi o semplici post del suo blog possa trovarne particolare giovamento, visto anche l'uso non proprio intuitivo, almeno all'inizio, del programma.

Tra i suoi difetti principali possiamo inoltre trovare un correttore ortografico basato su un dizionario italiano piuttosto datato, almeno per quanto riguarda la versione Windows; in pratica inutile, specialmente se siete abituati al correttore di Libre Office o a quello di Word.
Ma niente paura, a tutto c'è rimedio. Se volete saltare spiegazioni tecniche e il percorso con cui sono arrivato a implementare un miglior dizionario italiano, potete andare direttamente al link che vi permetterà di scaricarlo.





Il correttore ortografico di scrivener è basato su Aspel, di derivazione linux. Per macchine che funzionano con windows, la versione di Aspell (Aspell win 32) è ferma alla 5.02. La 5.02 ha diversi svantaggi: un vocabolario datato e povero, fermo all'edizione 2002 di poco più di 700Kb per esempio. L'elisione delle parole poi è deficitaria e spesso segnala come errori termini perfettamente corretti (es: dall'elenco, nell'albergo). Nella versione 6.0 e successive (solo Linux) il dizionario è stato molto migliorato. Potete trovarlo qui

Come detto però funziona solo se il vostro sistema operativo è Linux. Esiste tuttavia un modo, piuttosto complicato, per adattare il dizionario Aspell migliorato della versione 6.0 (Linux) alla vecchia versione 5.02 che usa Windows (e di conseguenza, Scrivener). Una volta scaricato il dizionario e decompresso nella cartella aspell\bin, è necessario aprire un terminale dos e far partire da linea di comando l'eseguibile word-list-compress.exe procedendo alla conversione. La stringa di comando che si trova nelle pieghe della rete necessaria per effettuare la conversione (il comando:
.\word-list-compress.exe d < .\it.cwl < .\aspell.exe --lang=it create
master .\it.rws) è però parzialmente errata. A forza di tentativi, un paio di anni fa sono riuscito in qualche modo a effettuare la conversione ottenendo il nuovo dizionario (con estensione rws, adatta al vecchio Aspell).

Lo trovate nella pagina dei downloads, qui

Una volta decompresso l'archivio, dovrete solo sostituire i files nel vostro dizionario Aspell (Troverete comunque le istruzioni dettagliate all'interno del file che avete scaricato) Naturalmente su Scrivener dovrai aver selezionato su Strumenti-Opzioni-Correzioni: il dizionario "Italian (Italy)"


Limiti del nuovo dizionario. Il dizionario Aspell nasce come dizionario per la lingua inglese. Segue la regola "Run-together" che non permette in Italiano di riconoscere come errori gli articoli indeterminativi maschili apostrofati (es: un'amico)

E' comunque un deciso passo in avanti rispetto al vecchio dizionario che usa Scrivener (quello che vi fa scaricare il programma se andate in strumenti, opzioni, correzioni; di default infatti è settato il dizionario inglese). Ora gli errori sono correttamente segnalati e il correttore ortografico è pienamente usabile!


Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

3 commenti:

  1. BUONO....gia' molto meglio dell'originale

    RispondiElimina
  2. Grazie, grazie, grazie, grazie... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figurati :) È un piacere per mecondividere quello che ho scoperto...

      Elimina